Salta il contenuto
🚚 CONSEGNA ITALIA: OMAGGIO DA 45 € DI SPESA
🚚 CONSEGNA ITALIA: OMAGGIO DA 45 € DI SPESA
COME CONSERVARE IL CAFFÈ MACINATO? I CONSIGLI PER PRESERVARNE L’AROMA

COME CONSERVARE IL CAFFÈ MACINATO? I CONSIGLI PER PRESERVARNE L’AROMA

Innanzitutto è importante sapere che all’apertura della confezione di caffè si libera un aroma intenso e delicato.

Ma come fai a preservare questo aroma nel lungo periodo, una volta aperta la tua confezione?

Imparare a conservare il caffè tostato non è così semplice come si potrebbe pensare…

Bisogna tenere ben presente che la fragranza del caffè è spesso soggetta alla degradazione, anche in un periodo di tempo limitato.

Per evitare la dispersione e il deterioramento di questa fragranza è molto importante attenerti ad alcuni semplici accorgimenti che adesso ti illustrerò.

  • Già al momento dell’acquisto del caffè bisogna essere prudenti.
    È fondamentale acquistare delle confezioni di dimensioni adatte al proprio consumo. Infatti, una confezione di caffè di grandi dimensioni rimarrà aperta più a lungo, di conseguenza, il suo deterioramento avverrà più facilmente e velocemente, favorendo l’indesiderata perdita degli aromi.
    Affinché ciò non accada bisognerebbe sempre privilegiare l’acquisto di confezioni più piccole (non oltre 250 grammi) e cercare di consumarle in tempi brevi, possibilmente nell’arco di una settimana dall’apertura del pacchetto. 
  • La lavorazione a cui viene sottoposto il caffè incide in maniera importante nella sua conservazione nel lungo periodo. In particolare, bisogna tenere a mente che la miscela di caffè macinata è cinquanta volte più soggetta all’ossidazione rispetto ai chicchi interi di caffè. Basti pensare che il caffè in chicchi a contatto con l’aria perde metà dell’intensità aromatica in due giorni. Al caffè macinato, invece, bastano solo un paio d’ore!
  • I principali nemici delle confezioni di caffè macinato sono gli agenti atmosferici.
    Sto parlando dell’aria, dell’umidità, del calore e della luce. In particolare, l’aria e l’umidità sono i veri antagonisti del caffè perché si insinuano nei contenitori ogni volta che vengono aperti. Per questo motivo, è necessario conservare il proprio caffè in un luogo fresco e asciutto (non nel frigorifero perché il freddo porta alla dispersione degli aromi).
  • Infine, non bisogna dimenticare che il consiglio degli esperti di caffè è quello, se possibile, di acquistare il caffè in grani e macinarlo col macinino subito prima della consumazione.

Si tratta di piccoli accorgimenti che se vengono attuati quotidianamente possono cambiare il gusto del tuo caffè e della tua giornata, permettendoti di gustare il miglior caffè macinato!

Articolo precedente IL MIGLIOR CAFFE’ MACINATO PER ESPRESSO, MOKA E FILTRO: quali sono le principali differenze
Articolo successivo Comunicato stampa | Luglio 2022