Salta il contenuto
🚚 CONSEGNA ITALIA: OMAGGIO DA 45 € DI SPESA
🚚 CONSEGNA ITALIA: OMAGGIO DA 45 € DI SPESA
IL MIGLIOR CAFFE’ MACINATO PER ESPRESSO, MOKA E FILTRO: quali sono le principali differenze

IL MIGLIOR CAFFE’ MACINATO PER ESPRESSO, MOKA E FILTRO: quali sono le principali differenze

Innanzitutto devi sapere che la macinatura del caffè è la tecnica di polverizzazione del caffè tostato che determina le caratteristiche della bevanda pronta in tazzina. 

Ci sono diversi tipi di macinatura: fine, media o grossa 

Perché bisogna utilizzare diverse tipologie di macinatura?
La risposta è semplice: ci sono differenti gradi di resistenza del caffè al passaggio dell’acqua ed è proprio il livello di macinatura del caffè a determinarne la velocità d’estrazione, quindi il tipo di caffè che andremo a bere. 

In pratica se la macinatura del caffè è fine il caffè scenderà lentamente in tazzina, formando sopra la bevanda uno strato di crema.
Invece, se la macinatura del caffè è grossa, il caffè uscirà più rapidamente.

Un’altra differenza sostanziale è l’aspetto della bevanda: una tazzina di caffè di moka non ha la crema più chiara in superficie ed è di colore quasi nero.
Al contrario, il caffè ottenuto con la macchina per espresso, se preparato bene, ha la tipica crema che ricopre la parte più liquida e scura della bevanda, proprio come al bar.

Per questo motivo, le migliori miscele di caffè macinato per espresso sono macinate molto fini per agevolare la rapidità di estrazione che è tipica di questa tecnica di preparazione, facendo sì che l’acqua riesca a catturare il maggior numero di aromi in pochi secondi.
Contrariamente, le migliori miscele di caffè macinato per moka hanno una macinatura media perché la pressione viene data dall’ebollizione dell’acqua.
Infine, le migliori miscele di caffè macinato per filtro hanno una macinatura grossa per poter trattenere l’acqua il tempo necessario all’infusione e al passaggio dell’aroma.

Solitamente, il caffè preparato con la moka ha un gusto meno intenso tanto che si pensa, erroneamente, sia più leggero anche per il contenuto di caffeina.
In realtà, è esattamente il contrario: a parità di quantità di bevanda, un caffè preparato con la moka contiene circa il doppio della caffeina contenuta in un caffè espresso macinato fine.

Infine, il caffè filtro ha una macinatura grossa perché è ottenuto per percolazione tramite la filtrazione per gravità.
Nello specifico, il sistema si basa sul principio di far gocciolare lentamente l’acqua calda attraverso uno strato di caffè macinato, posto in un filtro di carta. 
Percolando, l’acqua scioglie le sostanze idrosolubili contenute nella polvere del caffè, trasferendole nella bevanda.

In sintesi possiamo dire che per avere il miglior caffè la macinatura è fondamentale.

Articolo precedente 12 confezioni di caffè macinato per la moka di casa e un cappellino Moka Efti in omaggio
Articolo successivo COME CONSERVARE IL CAFFÈ MACINATO? I CONSIGLI PER PRESERVARNE L’AROMA